Tutela la sicurezza informatica della tua azienda

Tutela la sicurezza informatica della tua azienda | Gaia Informatica Come abbattere gli attacchi informatici ed evitare il data breach

Sarà sicuramente capitato anche a te di ricevere un sms che ti avvisava di un accesso anomalo al tuo mobile banking e ti invitava a seguire una procedura di verifica. Magari preso dal panico hai cliccato il link e inserito le credenziali della tua banca, finendo col realizzare troppo tardi di essere stato vittima di una truffa.

Purtroppo ogni giorno siamo esposti ad attacchi informatici di questo tipo, che non colpiscono solo i privati, ma anche e soprattutto le aziende.

Nonostante la presenza del GDPR che ha come obiettivo quello di rafforzare la protezione dei dati personali in tutta l’Unione Europea, gli attacchi stanno aumentando sempre di più e le tecniche degli hacker si fanno sempre più ingannevoli. Nessuna impresa è risparmiata! 

Ragioniamo però con i dati alla mano. Clusit, l’associazione italiana per la sicurezza informatica, ha stilato un rapporto relativo agli attacchi informatici avvenuti nel 2020. Vediamolo insieme.

Qualche numero sugli attacchi informatici: il rapporto Clusit

Come puoi notare dal grafico qui sotto, il 2020 è stato l’anno nel quale si sono verificati più attacchi informatici in assoluto (+12% rispetto al 2019). Il valore economico a livello mondiale di questi danni è pari al doppio del nostro PIL e, se il trend continuerà così, nel 2024 sarà pari al PIL della Germania. Un dato assolutamente preoccupante.

numero degli attacchi informatici

L’aumento del numero di attacchi informatici è anche dovuto al fatto che le tecniche sono sempre più numerose. Al primo posto troviamo i malware, mentre al secondo posto troviamo le tecniche cosiddette “sconosciute”: gli hacker infatti stanno trovando modi sempre più diversi per rubare i dati.